Istituto san Francesco

 

Via Casilina, 1602 - Roma

Scuola Cattolica Paritaria

Scuola dell’Infanzia RM1A029002 e Primaria RM1E02900X

Service Learning


 

 

La nostra scuola partecipa alla Rete Oltre L'Aula del Lazio

per la sperimentazione

e la diffusione del Service Learning

 

http://www.servicelearningnellazio.it/

Nella nostra scuola seguiamo fin dalla scuola dell'Infanzia l'approccio pedagogico del Service Learning.

Il Service-Learning permette ai bambini, adolescenti e giovani di sviluppare le proprie conoscenze e competenze attraverso una pratica di servizio solidale nei confronti della comunità.

E' un’attività educativa che prospetta l’acquisizione di conoscenze, congiuntamente all’ applicazione delle discipline di studio e alla messa in gioco di attitudini e valori per mezzo della realizzazione di un servizio che soddisfa la necessità della cittadinanza.

 

L’apprendimento esperienziale è un metodo efficace per far sì che le conoscenze si arricchiscano di significato grazie alla propria funzionalità. Allo stesso tempo, la loro applicazione facilita la costruzione della personalità sociale, interagendo con lo sviluppo morale attraverso la pratica di abitudini e valori in un contesto relazionale, stimolando una cittadinanza attiva, responsabile e coesa.

Il Service-Learning è un approccio in cui l’apprendimento si migliora attraverso il servizio, la gratuità e la solidarietà, in una “pedagogia dell’incontro”, in cui emittente e ricevente sono entrambi beneficiari.

 

In sintesi, Service-Learning significa mettere in pratica ciò che viene appreso nelle aule lavorando in modo solidale per il bene comune sul territorio, sviluppando simultaneamente apprendimenti che generano saperi e competenze. I progetti Service-Learning integrano attività accademiche e di azione solidale in un unico progetto di ricerca e azione.


E’ stato pubblicato lo scorso 8 agosto,  “Una via italiana per il Service Learning”, il documento curato dal Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione che presenta l’approccio pedagogico del Service Learning, i dati rilevati nelle scuole delle tre regioni campione (Lombardia, Calabria e Toscana) e alcune considerazioni degli esperti.

Il documento è il frutto di una sperimentazione che si è svolta in diverse scuole autonome grazie e sotto la guida di esperti universitari e di referenti dell’Amministrazione centrale e territoriale con l’intento di realizzare nuovo modo fare scuola; perché il Service Learning apre gli orizzonti al protagonismo degli studenti e ad una scuola “oltre l’aula"

Download
Nota MIUR 8/8/2018
Prot02700-08-08-2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 47.9 KB
Download
Una via italiana per il Service Learning
A LIBRICINO TOMO UNITARIO 8 agosto_A5.pd
Documento Adobe Acrobat 1.8 MB

Mani in terra!

Come vogliamo fare la scuola più bella”?

Facciamo un giardino di fiori speciali, giochi nuovi e decorazioni ...

i bambini della scuola dell'infanzia hanno portato avanti un progetto per la costruzione di un piccolo orto botanico nel giardino della scuola.

Anche i piccoli fanno cose grandi

I bambini della scuola primaria hanno deciso e seguito l'apertura della biblioteca della scuola. Da questo "luogo" sono partite tanti scambi con altre realtà del territorio: scuole, un centro anziani, laboratorio di arti per persone disabili... etc